Laboratorio Interattivo Manuale

L'Esperto in Classe con un Click


Lascia un commento

TI CONSIGLIO… BASTA COMPITI!

“Basta compiti!” potrebbe essere il grido lamentoso degli alunni prima delle vacanze… e invece no!

Si tratta del titolo di un libro edito da Sonda e scritto da… pensate un po’, un Dirigente Scolastico!!!

Questo luminare porta il nome di Maurizio Parodi e nel suo libro affronta una domanda molto interessante:

“Perchè si danno i compiti?”

“Perchè si è sempre fatto così!” ecco la triste verità!

Avete mai provato a non dare compiti? Io sì e sapete cosa mi è stato detto?

“I compiti ci vogliono maestra”… la domanda è perchè? Dall’alto di quale esperienza lo affermi?

“A me davano molti più compiti”… per forza sei una cariatide e ai tuoi tempi non si facevano 8 ore di scuola, anticipo, posticipo, calcio, nuoto, uno strumento musicale e una lingua straniera!

“Gli amichetti di mio figlio hanno molti più compiti nel fine settimana”… invidia?!!!?

“Se la maestra non dà i compiti è perchè non ha voglia di correggerli!”… giusto, per correggere i compiti insieme ai bambini ci vogliono 2 ore… esattamente il tempo che ci mettono a farli, male, a casa… forse è meglio se impieghiamo quelle 2 ore per lavorare bene a scuola?!!

“Come faranno ad abituarsi al carico delle medie”… a questo non c’ è preparazione… sarà comunque uno shock!!!

La mia risposta a tutte queste chiacchiere è sempre la stessa: i compiti vengono assegnati quando servono e se servono!

Mi trovo davvero d’accordo con Parodi quando ad un certo punto afferma che è assurdo pretendere che gli alunni studino ed imparino quando non hanno a disposizione l’insegnante per chiedere chiarimenti! Siamo davvero un contro senso e qui parafraso il libro in questione… “L’insegnante insegna a scuola e l’alunno impara a casa!”

Fatemi un favore… unitevi a Maurizio Parodi e firmate la campagna “Basta Compiti!”

Per approfondire leggete l’intervista a Maurizio Parodi su La Vita Scolastica!

 

Annunci


Lascia un commento

Il Natale è già arrivato…6

Ormai resta pochissimo tempo prima della chiusura delle scuole, così vi riproponiamo la realizzazione di piccoli biglietti d’auguri da realizzare in pochissimo tempo!!!

SCHEDA TECNICA


2 commenti

BUONE PRATICHE: I bastoncini di legno

Avete presente i bastoncini di legno? Quelli del ghiacciolo per intenderci o quelli che il dottore usa per abbassare la lingua?

Ebbene, oggi è possibile trovarli e acquistarli in colorificio, al Brico e ai negozi per l’igene della casa nella sazione dedicata alla ceretta, in diverse grandezze e spessori… ma cosa farne?

Molti li usano per i lavoretti:

bastoncini lavoretti

Ma quello che trovo veramente interessante di questi bastoncini è l’uso didattico che ne fanno le maestre americane… loro infatti li usano per proporre attività didattiche di lingua e matematica, in un modo da rende l’apprendimento più dinamico e divertente… quasi un gioco!

Inoltre vengono usati per gestire l’attività in classe (selezionare chi deve svolgere il mediatore in un gruppo ad esempio, questo l’ho provato, e ai bambini piace un sacco pescare il bastoncino e scoprire chi gestirà l’attività per quel giorno!), per sorteggiare un’attività da svolgere nei tempi morti, costruire, stimolare, sperimentare le forze della fisica…. date un’ occhiata alla varietà di proposte sulla bacheca dedicata!

legnetti e sticks

 


Lascia un commento

Giochiamo a Maggiore, Minore e Uguale

>    <    =

Questi tre piccoli segni rappresentano un importante traguardo per i bambini. Il saperli leggere correttamente e utilizzare sono da sempre uno step fondamentale e allo stesso tempo molto difficile!

Vi proponiamo quindi un avvicinamento a questo concetto attraverso una variante del gioco di carte “Straccia Camicia”, in modo che i bambini possano avvicinarsi a questi “temibili” segni giocando e divertendosi!!!

SCHEDA TECNICA


Lascia un commento

TI CONSIGLIO: CANTO DI NATALE

Tutti conoscete sicuramente il celebre “Canto di Natale” di Charles Dickens…

questo è sicuramente il periodo giusto per proporre la lettura di questo breve libro che parla di generosità e buone azioni!

Se volete è possibile far ascoltare questa storia attraverso la voce di Rossatti Alberto, di cui è possibile ascoltare l’anteprima su youtube:

e se vi piace potete acquistarne gli mp3 sul sito de Il Narratore Audiolibri!

Se invece volete far vedere la versione Disney potete proporlo attraverso la playlist nella quale siamo riuscite a raccogliere quasi tutte le parti!